May 162011
 

(Lettura in chiave diversa di una bella manifestazione. Onori e glorie alle squadre che hanno partecipato e ai vincitori).

.

.

Si è appena conclusa l’edizione n°4 del CYBERCOP con la vittoria del TEAM “NOROC!” (Luigi, Riccardo, Matteo e Renato) che ha avuto la meglio (di poco) sul TEAM capitanato dal caro Mattia. Sono molto contento per Luigi e Riccardo che da diversi anni condividono la passione per la FORENSICS. Trovarsi nella vetta (la seconda volta per Luigi) è una grande soddisfazione che ripaga di tante notti insonni. Il proseguo non cambia ma almeno da una grande carica.

(Da sinistra: Giuseppe,Riccardo, Matteo e Luigi)

Molto particolare si è dimostrata questa edizione, sostanzialmente tutta sul CLOUD con una “simpatica” incursione in “Second Life” brillantemente preparata da PILA (Quanto ci è “costata” quell’AVATAR???). Io e Rebus ci siamo cimentati un po’ sul PHISING (lui) e sull’IPHONE (io). Max e Giuseppe hanno seguito e coordinato la parte tecnica sistemando i vari dettagli. Solo Giuseppe e Max (conoscono) tutto il gioco, noi ( Io, Pila e Rebus) solo le parti che noi sviluppiamo in totale autonomia.

Ma alla fine chi ha realmente vinto?“.

Noi (Giuseppe, Max, Io, Pila e Rebus… e siamo stati pure premiati!!!).

Voi???

Si, abbiamo proprio vinto noi perchè a conclusione del dibattimento grazie al bravo Stefano e il suo consulente Francesco nessuno è stato incriminato. Tutti liberi. Pure io che ad un certo punto sono stato sentito come “persona informata sui fatti“.

E come avete fatto?

Beh, giocavamo in casa, conoscevamo gli avversari ed eravamo “raccomandati” dal Sig. TEMPO . Già, alla fine il Cybercop è alla portata di tutti visto l’elevato livello tecnico ed investigativo messo in campo. Solo la mancanza di tempo decide le sorti del vincitore.

E allora godiamoci il nostro premio (noi)… anche in questo caso è stato il TEMPO a farcelo assegnare (non abbiamo fatto in “tempo” a cancellare delle mail usate per l’organizzazione del gioco!!!).

CYBERTAPIRO 2011

A ritirarlo… pochi eletti!!!

(Da sinistra: Rebus, Mazzaraco e Piccin)

Mancano PILA e MAX ma va bene lo stesso.

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>